Manutenzione rivestimenti piscine

Contatta le aziende della tua zona per ottenere più preventivi riguardanti la realizzazione, manutenzione e la fornitura di ricambi per piscine.

Compila tutti i campi per essere ricontattato dai tecnici e confrontare gratuitamente tutte le offerte.


Descrizione Manutenzione rivestimenti piscine

I più comuni rivestimenti delle piscine vengono realizzati in PVC con rinforzo interno, in mosaico oppure in piastrelle.

Il vantaggio dei rivestimenti in PVC e che non richiedono quasi nessuna delle classiche manutenzioni per rivestimenti piscine. Il PVC è, infatti, un materiale che garantisce facilità di installazione, durata nel tempo e resistenza ai raggi UV, non si modifica con le alte temperature, e non viene danneggiato neanche dalle basse temperature.

Proprio queste caratteristiche permettono di semplificare le operazioni di manutenzione: per la pulizia delle pareti laterali della piscina poste al di sopra del livello superficiale dell’acqua basta utilizzare, per esempio, una semplice spugna impregnata di prodotto detergente alcalino. Se poi le impurità sono dovute all’eccessivo contenuto calcareo dell’acqua che lascia apparire dei depositi lungo i rivestimenti in PVC, per toglierli potete utilizzare una spazzola dura o una spugna impregnata di detergente disincrostante.

Anche il rivestimento in PVC potrebbe però danneggiarsi, soprattutto nel periodo invernale quando provvedete allo svuotamento della vostra piscina. Per evitare, dunque, danneggiamenti e manutenzioni dei rivestimenti piscine con eventuali sostituzioni in caso di rivestimenti eccessivamente danneggiati, non dovete mai lasciare la vasca vuota per tutto l’inverno. L’assenza d’acqua provoca, infatti, un’usura precoce dei rivestimenti, non solo di quelli in PVC ma dei rivestimenti di qualsiasi materiali siano composti, potrebbero inoltre crearsi problemi di infiltrazione delle falde freatiche con conseguenti effetti di rigonfiamenti del PVC e formazione di macchie e muffe difficili da eliminare. In questi casi l’unica possibilità è ovviamente la sostituzione delle parti danneggiate dei rivestimenti.
State anche molto attenti all’utilizzo di stabilizzanti del cloro, che rendono più fragili i rivestimenti soprattutto quelli in PVC.

Per quanto riguarda invece i rivestimenti in mosaico o piastrelle, che ormai vengono realizzati quasi solo per piscine pubbliche, pur essendo sicuramente più belli e d’effetto, necessitano di una maggiore manutenzione nel tempo, e vanno sostituiti con maggiore frequenza. Le piastrelle, infatti, sono soggette a staccarsi sia a causa dei prodotti utilizzati per la pulizia delle piscina, sia a causa degli assestamenti della struttura.

Per la cura e la protezione dei rivestimenti della tua piscina rivolgiti agli esperti del settore richiedendo un servizio di manutenzione rivestimenti piscine

Trova il professionista per Manutenzione rivestimenti piscine nella tua zona